Accesso Docente : Creare un account Collegarsi

Uno strumento digitale multidisciplinare,
interamente dedicato all'energia e alle sue sfide
presnetato da gdf suez

La finalissima: ecco l'antipasto del Convitto Longone di Milano

30/ott/2015

La finalissima al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano ha visto le due classi finaliste sfidarsi nella realizzazione delle ricette ideate nel corso dell’anno, proprio quelle ricette eco-sostenibili che gli hanno permesso di arrivare al gran finale!
La sfida si è così aperta con la preparazione degli antipasti e il Convitto Nazionale Longone di Milano ha aperto le danze con degli sfiziosi spiedini di verdure in una crema di pinzimonio!

Ingredienti:

- Carote
- Sedano
- Zucchine
- Erba Cipollina
- Pomodorini
- Formaggio Caprino
- Aceto Rosso
- Olio di Oliva Extravergine q.b.
- Sale q.b.
- Pepe q.b.

Preparazione:

Frullare il caprino con un gambo e qualche foglia di sedano, qualche filo di erba cipollina, un pizzico di sale e di pepe, aggiungere l'aceto e 4 cucchiai di olio.
Lavare e mondare le verdure e il gambo di sedano rimasto e tagliarli a tocchetti, tranne i pomodorini. Infilare le verdure sugli spiedini alternandole a qualche foglia di sedano lavata e asciugata. Versare la crema al caprino in un bicchiere di vetro e servirla con gli spiedini di verdure.

Una preparazione semplice e veloce, che i ragazzi di Milano hanno effettuato in diretta sotto gli occhi attenti del simpaticissimo Chef Rubio, realizzando un antipasto sano, leggero e gustoso, in cui sono state utilizzate solo verdure a km0.

Ed ecco il risultato finale!



I ragazzi della 2 A, attualmente 3 A, hanno quindi prontamente servito il loro antipasto alla giuria, composta da rappresentanti di ENGIE, di Last Minute Market, di ABNI e da un giornalista food, che hanno gustato la prima portata e dato un voto da 1 a 5 sulla loro scheda di valutazione personale.

Come avrà “risposto” la 3 I del Giovanni Fattori di Rosignano? :)