Accesso Docente : Creare un account Collegarsi

Uno strumento digitale multidisciplinare,
interamente dedicato all'energia e alle sue sfide
presnetato da gdf suez

La finalissima: Milano risponde a Rosignano con un primo tipico lombardo

05/nov/2015

Mentre Rosignano preparava i suoi ravioli tricolore, la classe di Milano non poteva che rispondere con un piatto tipico della tradizione culinaria lombarda: risotto alla zucca mantovana.



Ingredienti:

400 g di riso
1 cipolla
1 litro di brodo vegetale con verdure di stagione
100 g parmigiano reggiano
300 g zucca mantovana
olio di oliva qb
rosmarino qb
vino q.b

Modalità di preparazione:

Pulite la zucca: privatela dei semi, tagliatela a fette, sbucciatela e riducetela a cubetti. Nel frattempo, mettete a rosolare in un tegame abbastanza grande la cipolla finemente tritata con l'olio. Quando la cipolla sarà ben dorata, aggiungete i cubetti di zucca e il riso. Mescolate il tutto per qualche minuto per impedire al riso di attaccarsi al tegame e lasciate cuocere per almeno 10 minuti. Se lo desiderate, verso a metà cottura, un bicchiere di vino per dare maggior sapore al risotto, potete aggiungere anche un rametto di rosmarino ben legato per far si che non perda gli aghetti. Aggiungete il brodo a mano a mano lasciando cuocere il tutto per almeno 20 minuti.

Qualità ambientale della ricetta:

L’impronta ecologica in termini di anidride carbonica prodotta e di consumo di acqua è stata dedotta dalle informazioni reperite durante la visita didattica ad EXPO 2015. Presso il Future Food District abbiamo potuto conoscere la Carbon Foot Print degli alimenti esposti constatando che meno un prodotto è soggetto a trasformazioni e a manipolazioni meno CO2 produce. 
Abbiamo scelto il risotto perché tipico piatto della cucina lombarda autunnale e abbiamo utilizzato prodotti biologici e varietà antiche tipiche del territorio con la volontà di tutelare la biodiversità e contemporaneamente gustare sapori genuini di una volta.