impariamoenergia.it

presenta

La storia di Lena

Alcuni stereotipi sono così radicati in noi che arrivano ad allontanarci dai nostri veri interessi!
Le ragazze nel mondo della scienza? Certo! È possibile!
Imparare a combattere questi stereotipi consente di scegliere liberamente ciò che potrebbe diventare la nostra vita!

Accompagna Lena nel suo percorso
e scopri come si confronterà con
un certo numero d’idee preconcette.

Tu stesso dovrai reagire a questi temi...
Esprimi la tua opinione!

lena

Crediti

ABILITÀ

In matematica i ragazzi sono più forti
delle ragazze?

ABILITÀ

In matematica i ragazzi sono più forti
delle ragazze?

Hai risposto

Si

No

Risposte delle ragazze

60%
40%

Risposte dei ragazzi

40%
60%

Risposte di tutti

50%
50%
Fermer

PROFESSIONI

Ci sono professioni per
ragazze e altre per ragazzi?

PROFESSIONI

Ci sono professioni per
ragazze e altre per ragazzi?

Hai risposto

Si

No

Risposte delle ragazze

60%
40%

Risposte dei ragazzi

40%
60%

Risposte di tutti

50%
50%
Fermer

RUOLO

Bisogna scegliere tra
la carriera e i figli?

RUOLO

Bisogna scegliere tra
la carriera e i figli?

Hai risposto

Si

No

Risposte delle ragazze

60%
40%

Risposte dei ragazzi

40%
60%

Risposte di tutti

50%
50%
Fermer

AMBIENTE

Una ragazza tra i ragazzi,
troppo difficile?

AMBIENTE

Una ragazza tra i ragazzi,
troppo difficile?

Hai risposto

Si

No

Risposte delle ragazze

60%
40%

Risposte dei ragazzi

40%
60%

Risposte di tutti

50%
50%
Fermer

UGUAGLIANZA

La parità professionale
Donne / Uomini è stata raggiunta?

UGUAGLIANZA

La parità professionale
Donne / Uomini è stata raggiunta?

Hai risposto

Si

No

Risposte delle ragazze

60%
40%

Risposte dei ragazzi

40%
60%

Risposte di tutti

50%
50%
Fermer

e tu

Quale professione?

e tu

Quale professione?

Hai risposto

Si

No

Risposte delle ragazze

60%
40%

Risposte dei ragazzi

40%
60%

Risposte di tutti

50%
50%
Fermer
Retour à l'HOME Retour à la page précédente

In matematica i ragazzi sono
più forti delle ragazze?

Kev e Lena sono in un fast-food...

Sluuuuurp
Lena, senti un po’:
- Se bevi ancora 2 sorsi della tua Coca Cola
- 1 sorso corrisponde a 1/8 di 1 bicchiere di 20 cm d’altezza
- Restano 40 cl nel bicchiere
Problema: se mi dai la parte restante, credi che riuscirò a dissetarmi sapendo che non avrò più sete dopo averne bevuti 12 cl?

Kev, il secchione, ha colpito ancora! Come reagirà Lena a questa sfida di matematica?

Sono un asso della matematica!

Mentre tu imposti il tuo problema,
io ho già bevuto 6 sorsi da 6,25cl…
Ti lascio il ghiaccio!

Continuare

E tu, cosa ne pensi?

icone

In matematica i ragazzi sono più forti delle ragazze?

No
40%
60%
Di cosa si tratta?

In matematica i ragazzi sono
più forti delle ragazze?

No, i ragazzi e le ragazze hanno le stesse
capacità in matematica e scienze,
anche se sono soprattutto i ragazzi
a seguire gli studi di tecnologia e di ingegneria.

Allora, perché?
In passato erano molte meno le ragazze
che sceglievano le materie scientifiche,
da qui il preconcetto “Le ragazze sono
meno portate dei ragazzi in queste materie”.
Ma non era così!
Le ragazze erano state meno incoraggiate,
sia in famiglia sia in ambito scolastico a
seguire le discipline tecnico-scientifiche.
Per alcuni decenni, le scienze erano addirittura
vietate alle ragazze, cui invece si
preferiva insegnare economia domestica!
Continuare

Questa convinzione, frutto di vecchie credenze,
oggi, per fortuna, tende a scomparire.

La fiducia e, certamente, il lavoro, sono le chiavi del successo
sia per i ragazzi sia per le ragazze!

HOME

Ci sono professioni per ragazze
e altre per ragazzi?

Antonin trascina Lena al parco giochi

Oooooh, troppo carino...
Sei davvero brava! Potresti fare la tata...
Ti immagino già con i tuoi topolini nella loro tana accanto al tuo letto...

Beh, non direi proprio! Ne ho sezionato uno durante l’ora di scienze!
Le scienze mi piacciono un sacco.

E ne farò il mio lavoro!

Continuare

E tu, cosa ne pensi?

icone

Ci sono professioni per ragazze
e altre per ragazzi?

No
40%
60%
Di cosa si tratta?

Sì, effettivamente ci sono delle professioni
che contano un maggior numero di ragazze o di ragazzi.

Ad esempio:

Si dice più comunemente:
un idraulico
di
un’ idraulica
Si dice più comunemente:
una puericultrice
di
un puericultore
Come si arriva a quel punto?

Fin da piccoli, ci vengono attribuite delle qualità specifiche…

Queste qualità sono associate a professioni diverse.
Ad esempio, l’Ascolto è necessario per svolgere il ruolo di assistente sociale.

Continuare

I modelli che ci vengono presentati
sono troppo spesso stereotipati:
pochi docenti uomini o infermieri,
poche donne alla guida di auto
da corsa o nel corpo pompieri.

Tanto più saranno valorizzati donne e uomini
che hanno osato fare scelte che si discostano
dagli stereotipi,
affermandosi nelle loro professioni,
tanto più numerose saranno le persone
che seguiranno questa strada.
I modelli, infatti, ci influenzano tutta
la vita e ci accompagnano lungo il nostro
percorso di vita professionale.

HOME

Bisogna scegliere tra la carriera e i figli?

Lena annuncia alle persone a lei vicine la sua scelta d’orientamento professionale...

Diventerò…

Come reagiranno?

Ingegnere Geotecnico

Dovrai indossare un casco e delle scarpe orribili...

Casa sarà sporca...
Non avrai più il tempo per pulirla...

Lavorando 50h a settimana, non potrai mai farti una famiglia...

Come risponderà Lena ai suoi amici…?

1. Saprò preservare la mia femminilità
2. Pagherò una persona per fare le pulizie di casa
3. Esistono gli asili nido!

L’ingegneria geotecnica è la mia strada!

Continuare

E tu, cosa ne pensi?

icone

Bisogna scegliere tra la carriera e i figli?

No
40%
60%
Di cosa si tratta?

Bisogna scegliere tra la carriera e i figli?

No, non si deve scegliere tra due cose.

Il tasso di occupazione delle giovani madri
è arrivato al 54,3 % nel 2013 e si
spera in una crescita nei prossimi anni.

Cos’è?

Semplicemente, le carriere delle donne non sono lineari perché
non possono gestire tutto.

E questo è normale!

Maternità e congedi parentali allontanano la donna dal lavoro.
Questo periodo più o meno lungo varia da donna a donna.

Che fare?

Oggi, sempre più aziende adottano misure
volte a favorire le famiglie dei propri dipendenti:
organizzazione dell’orario di lavoro, telelavoro,
apertura di asili nido all’interno dell’azienda…

Questi strumenti aiutano a raggiungere l’equilibrio vita privata – vita professionale.
E oggi, si può fare affidamento anche sui papà nella ripartizione dei compiti!

HOME

Una ragazza tra i ragazzi, troppo difficile?

Lena è ammessa al corso di universitario di Matematica, un ambito che vede una prevalenza maschile. È il suo primo anno di corso...

Sono un po’ nervosa...
Tutti questi ragazzi! Ho l’impressione di
essere su un altro pianeta…
Benvenuta
tra noi piccola Lena!

Accidenti !
Tutto sembra normale!
Credevo di essere atterrata sul pianeta
Tatooine!

Benvenuta tra
noi, Lena...

Continuare

E tu, cosa ne pensi?

icone

Una ragazza tra i ragazzi, troppo difficile?

Si
No
40%
60%
Di cosa si tratta?

Una ragazza tra i ragazzi, troppo difficile?

Non è facile immaginarsi da sola in una classe di soli ragazzi.
Dopo la maturità le ragazze spariscono dagli ambiti scientifici.

Laureate donne/totale laureati - Dati Istat, Miur e AlmaLaurea

Perché?

Una ragione potrebbe essere la paura di sentirsi isolate senza le proprie
compagne e di annoiarsi. Tutto ciò potrebbe bloccare le ragazze nelle loro scelte.

Ora i tempi sono propizi: i diversi settori industriali stanno assumendo
molte persone e ricercano talenti femminili; l’eterogeneità uomo/donna sul
posto di lavoro è ora riconosciuta come una risorsa per le aziende.

Il coraggio di essere diversi

La scienza ha bisogno di giovani donne per affrontare le sfide del futuro!

Quelle che osano impegnarsi in questi corsi, considerati adatti solo
agli uomini, hanno più spesso accesso al lavoro dirigenziale e a salari più elevati.

HOME

La parità professionale
Donne / Uomini è stata raggiunta?

Lena ha terminato i suoi studi di geofisica. Lavora in un cantiere in Cina.

Sono stata nominata membro del direttivo
Brava, è meraviglioso!
Un’altra donna al posto di comando….
Ormai c’è parità con i ragazzi…
Non cantare vittoria troppo presto!
Non ho ancora concordato né il mio stipendio né i miei orari di lavoro...
Continuare

E tu, cosa ne pensi?

icone

La parità professionale Donne / Uomini è stata raggiunta?

No
40%
60%
Di cosa si tratta?

La parità professionale Donne / Uomini è stata raggiunta?

Le cose vanno nella giusta direzione, ma è necessario fare ulteriori progressi.
Esistono ancora delle disparità,
tra cui i salari e l’accesso a posizioni di responsabilità.

Seguito

Il cambiamento è un processo lento.
Lo si capisce osservando qualche data:
1975 La Comunità Europea annuncia l’applicazione delle pari opportunità delle retribuzioni tra lavoratori di sesso maschile e di sesso femminile
1976 Principio di parità di trattamento fra uomini e donne sull’accesso al lavoro, alla formazione e alla promozione professionale
2003-2006 I principi delle pari opportunità definiti nella normativa europea vengono recepiti in Italia
2006 Codice delle Pari Opportunità tra uomo e donna in Italia: individua le varie forme di discriminazione e pone il divieto ad ognuna di esse (es. accesso al lavoro, parità delle retribuzioni, …)

Seguito

L’evoluzione delle leggi, del mondo delle aziende e della mentalità promuovono il progresso.
È importante per il mondo professionale futuro che le ragazze possano scegliere il proprio
orientamento e la propria professione liberamente, senza essere influenzate dagli stereotipi.

Le donne e le scienze… Sì, è possibile!

Perché, se ci si pensa, le scelte in materia di orientamento degli studenti di
oggi gettano le basi per l’eterogeneità di genere e la parità nel mondo professionale di domani.

HOME

Quale professione?

DISEGNATORE / DISEGNATRICE
CALDERAIO/A
ASSISTENTE MARKETING
TECNICO/A OPERATIVO/A
INGEGNERE EFFICIENZA ENERGETICA
INGEGNERE AMBIENTALE
DIRETTORE IT INFORMATICO/A
GEOFISICO/A
Per approfondire questa professione

Attraverso il percorso di Lena, hai potuto comprendere come alcune idee preconcette possano influenzare le tue scelte.

Adesso puoi quindi prendere in considerazione qualsiasi tipo di professione!
Ora tocca a te.

Fermer

DISEGNATORE / DISEGNATRICE

Attività principali
Riproduce un progetto in forma visiva a partire da un documento tecnico, utilizzando degli strumenti digitali. Realizza progetti per l’implementazione degli impianti, gli schemi o le schede tecniche dei materiali.

Qualità/Requisiti
Metodo, dinamismo, spirito d’iniziativa

Formazione scolastica
Diploma di perito elettrotecnico, o meccanico

CALDERAIO/A

Attività principali
Produce componenti in lamiera per la carpenteria e l’idraulica (in acciaio inossidabile, alluminio o acciaio) partendo da un progetto e seguendo le indicazioni che riceve. Disegna, taglia, modella il materiale piegandolo, curvandolo, allungandolo o disegnandolo secondo il modello indicato e la forma desiderata. Infine controlla il pezzo prodotto.

Qualità richieste
Adattabilità, destrezza, disponibilità, rigore, organizzazione, senso del dovere, attitudine al lavoro in squadra.

Titolo di studio
Diploma di perito tecnico industriale

ASSISTENTE MARKETING

Attività principali
Assiste il team del marketing nella realizzazione e nella comunicazione delle nuove offerte. Garantisce l’affidabilità delle informazioni e degli strumenti per la formulazione dei prezzi per la redazione delle offerte.

Qualità/Requisiti
Conoscenza della lingua inglese e degli strumenti informatici.

Formazione scolastica
Laurea triennale in economia e, possibilmente, una specializzazione in statistica.

TECNICO/A OPERATIVO/A

Attività principali
Partecipa alla gestione delle operazioni di monitoraggio e manutenzione degli impianti (impianto di produzione e gli edifici attigui). Garantisce il rispetto delle norme in materia di sicurezza.

Qualità/Requisiti
Esperienza maturata presso gli impianti di produzione di elettricità (funzionamento e manutenzione), attitudine al lavoro di squadra, capacità di gestire situazioni impreviste, spirito di osservazione e analisi, buone capacità di reporting.

Formazione scolastica
Diploma di Istituto Tecnico, Diploma di Istituto professionale in elettricità/automatismi, elettromeccanica, meccanica o manutenzione.

INGEGNERE EFFICIENZA ENERGETICA

Attività principali
Il suo compito è consigliare la clientela in materia di efficienza energetica ed energia rinnovabile. Effettua verifiche energetiche, dà consigli ai clienti. Offre servizi di consulenza e collabora con gli studi di progettazione relativi alle energie rinnovabili.

Qualità/Requisiti
Attitudine al lavoro in squadra, buone capacità interrelazionali.

Formazione scolastica
Laurea in ingegneria elettrotecnica.

INGEGNERE AMBIENTALE

Attività principali
Conduce e gestisce programmi di ricerca in R&S (ricerca e sviluppo): elabora e avvia progetti tecnici, redige relazioni sui progetti di ricerca. Redige, inoltre pubblicazioni scientifiche per la stampa specializzata e prende parte a conferenze internazionali.

Qualità/Requisiti
Attitudine al lavoro in squadra, buone capacità interrelazionali, curiosità, creatività, autonomia.

Formazione scolastica
Laurea in ingegneria.

DIRETTORE IT INFORMATICO/A

Attività principali
Dirige una squadra e garantisce la gestione finanziaria dei sistemi informativi, si occupa dello sviluppo tecnico dei sistemi informatici, mette in atto e controlla il rispetto delle procedure di qualità e di sicurezza.

Qualità/Requisiti
Esperienza nel settore dei sistemi informatici e nella gestione di una squadra, competenze relazionali e imprenditoriali.

Formazione scolastica
Formazione universitaria presso una facoltà di ingegneria o master.

GEOFISICO/A

Attività principali
Raccoglie e interpreta i dati sismici, stima il volume di gas dei pozzi di esplorazione in collaborazione con i geologi e ne valuta i rischi. Il/la geofisico/a deve conciliare le scienze esatte con un approccio ecocompatibile.

Qualità/Requisiti
Motivazione e attitudine al lavoro di squadra, mobilità internazionale, flessibilità al lavoro.

Formazione scolastica
Laurea in geologia/geofisica.